Allerta meteo
Possibili ritardi e interruzioni del trasporto pubblico
Maggiori info
Il treno della Val Pusteria e un paesaggio invernale

Focus sui progetti ferroviari

Provincia e RFI mettono a disposizione i mezzi finanziari

Atmosfera natalizia anche per il trasporto ferroviario altoatesino: Provincia e RFI hanno stanziato fondi per lavori di costruzione e manutenzione e per interventi di messa in sicurezza.

Poco prima di Natale, la Giunta provinciale ha integrato il programma degli investimenti della società in house STA - Strutture Trasporto Alto Adige SpA con ulteriori 13 milioni di euro. La maggior parte di questi fondi, pari a 7,6 milioni di euro, è destinata a lavori di riparazione e manutenzione straordinaria del materiale rotabile. Circa 2,5 milioni di euro saranno destinati a interventi di stabilizzazione dei pendii lungo le linee ferroviarie Merano-Malles e del Renon e per la funicolare della Mendola. Circa 4 milioni di euro saranno utilizzati per coprire i costi aggiuntivi dei lavori di costruzione del tunnel ferroviario Monte S. Giuseppe a Lagundo, in modo che la tratta Merano-Tel della linea ferroviaria della Val Venosta possa essere rimessa in funzione come previsto il prossimo autunno.

Presso la stazione di Silandro è previsto un nuovo servizio di noleggio biciclette e piccoli lavori di ristrutturazione dell’areale intorno alla stazione. Nel territorio comunale di Cornedo all'Isarco verranno realizzate barriere antirumore lungo la linea ferroviaria del Brennero.

Variante Val di Riga e stazione di Bressanone

Alla fine dell'anno sono stati compiuti i primi passi concreti per quanto riguarda la bretella ferroviaria Val di Riga: a metà dicembre, il gestore della rete ferroviaria italiana RFI ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea la gara d'appalto per il progetto esecutivo e la costruzione della variante ferroviaria della Val di Riga. L'importo della gara ammonta a 143 milioni di euro. Il progetto è finanziato in parte con i fondi del PNRR.

A questo si aggiunge la riprogettazione del piano binari della stazione di Bressanone. Ora RFI ha pubblicato anche il bando di gara per la progettazione esecutiva e la realizzazione dei lavori di adeguamento del Piano Regolatore Generale. L’intervento prevede la modifica del piano esistente, la ristrutturazione dei cinque binari, il prolungamento e innalzamento dei marciapiedi, la realizzazione di nuovi marciapiedi e il prolungamento del sottopasso. Con un valore di oltre 25 milioni di euro, finanziati anche attraverso i fondi del PNRR, e insieme alla bretella ferroviaria Val di Riga, questo è uno dei progetti finalizzati a potenziare l’offerta trasportistica ferroviaria prevista dal nuovo modello orario nel settore ferroviario in Alto Adige.

Ricevere notifiche push

Ricevi notifiche sulle tue fermate e linee. Questa impostazione può essere disattivata in qualsiasi momento tramite il browser.