Chiusura ferrovia Val Venosta
Dal 5 giugno chiusura serale e nei fine settimana / Autobus sostitutivi
Maggiori info

Un modello di successo

10 anni AltoAdige Pass

Un biglietto per tutti/o – per tutta la provincia, per tutto l’anno. Precisamente dieci anni fa, con l’AltoAdige Pass iniziava una nuova era del trasporto pubblico locale.

Il 14 febbraio 2012 è stato dato il "via libera" per l'AltoAdige Pass. Il progetto, che era stato preparato meticolosamente per due anni sotto la guida dell'allora consigliere provinciale Thomas Widmann, era estremamente complesso. Gli obiettivi erano chiari: un biglietto unico per autobus e treno, un nuovo sistema tariffario con un incentivo a viaggiare frequentemente, check-in veloce quando si sale a bordo dei mezzi, comodo addebito dei costi di viaggio, per citarne solo alcuni.

Tutto ciò doveva seguire a una ridefinizione delle zone tariffarie, allo sviluppo del sistema di convalida contactless per i biglietti elettronici, l'acquisto, l'installazione e la messa in rete a livello provinciale dei nuovi dispositivi di convalida e, ultimo ma non meno importante, il trattamento di più di 60.000 richieste – alcune delle quali ancora cartacee – per l'emissione e la consegna puntuale dei biglietti.

Trasporto pubblico facile per tutti

In pochissimo tempo, l'AltoAdige Pass si è affermato come un compagno di viaggio fisso per molti altoatesini. Passare agli autobus e ai treni è diventato improvvisamente molto conveniente e il numero di passeggeri è salito alle stelle. L'AltoAdige Pass ha attirato l'attenzione anche delle regioni vicine: il concetto è stato presentato innumerevoli volte a vari comitati in Italia e all'estero, soprattutto in Austria, e nel frattempo alcune cose sono state imitate.

Tutto l’Alto Adige in tasca

Quasi la metà della popolazione altoatesina utilizza oggi l'AltoAdige Pass nelle sue varie versioni, viaggiando in modo economico e flessibile in tutto l'Alto Adige.

"Tutto l'Alto Adige in tasca" è anche lo slogan sulle borse di stoffa blu che vengono distribuite in questi giorni in alcune stazioni ferroviarie dell'Alto Adige in occasione del decimo anniversario. Queste insieme a una campagna di manifesti puntano l'attenzione sull'AltoAdige Pass.

L’AltoAdige Pass si sviluppa

Il concetto dell'AltoAdige Pass è stato continuamente sviluppato negli ultimi anni: ad esempio con la funzione di pagamento per il trasporto di biciclette o animali, con l'introduzione della carta vantaggi Euregio Family Pass o con il Summer abo+. L'Euregio Ticket Students è stato il primo passo verso la mobilità pubblica transfrontaliera. L'anno scorso è stato aggiunto il ticketing online, quest'anno seguirà il mobile ticketing e si sta sviluppando anche un AltoAdige Pass per la gestione della mobilità sostenibile nelle aziende.

Ricevere notifiche push

Ricevi notifiche sulle tue fermate e linee. Questa impostazione può essere disattivata in qualsiasi momento tramite il browser.